AMICI E AMICHE DI COSTANTINO NIGRA

 

 

Massimo D'Azeglio

primo Ministro dal 1848-1851

 

Isacco Artom

amico sin dal 1848

 

Emilio Visconti Venosta

Ministro Esteri dal 1863-1876

 

Luigi Sormani Moretti

segretario di Nigra a Parigi nel 1860

Giovanni Flechia

glottologo, orientalista e studioso di sanscrito di cui fu maestro per il Nigra

 

a Chianciano con Francesco D'Ovidio letterato e glottologo di fama nazionale

 

Alessandro D'Ancona

studioso tradizioni popolari

 

Delfino Orsi

condirettore Gazzetta Popolo

di Torino

 

Henri Conneau

medico di napoleone III

 

Gaston Paris

studioso tradizioni popolari

 

Prosper Merimée

direttore Musei Napoleone III e consigliere culturale dell'Imperatrice Eugenia

 

barone Alfonso Rothschild

banchiere e proprietario della Banca Rothschild

 

Francesco Carandini

canavesano e prefetto in varie città italiane

  

con Domenico Carbone e Bartolomeo Casalis

compagni di università e del giornale l'Opinione

compagni di università

 

Vittorio Bersezio

compagno di studi

Abbé Cerlogne

studioso di dialetti valdostani

ministro Quintino Sella

 

il poeta Giuseppe Giacosa

LE AMICHE E ESTIMATRICI

    

VIRGINIA OLDOINI VERASIS CONTESSA DI CASTIGLIONE

compagna di Nigra nella missione segreta a Parigi per accattivare Imperatore e Imperatrice

alla causa italiana

     

baronessa olimpia Rossi Savio

magnate e sostenitrice degli ideali patriottici

      

contessa Elisabetta Albrizzi

compagna degli ultimi anni di Nigra

 

Juliette Adam

scrittrice e patriota francese

 

 

Adele D'Affry contessa Castiglione Colonna

scultrice e cultrice d'arte

 

principessa Pauline Metternich Sandor

moglie dell'Ambasciatore Riccardo