L'Europa del diciannovesimo secolo era quanto di meglio l'umanità avesse espresso nei millenni e, malgrado guerre e tumulti, numerose nazioni trovarono la strada del progresso e della democrazia.

Nazioni europee possedevano imperi sconfinati come Inghilterra, Francia, Russia, mentre Austria, e Germania, Italia, Spagna, Belgio, Olanda si accontentavano di piccole porzioni di quanto restava: tutte ne traevano grandi ricchezze che permettevano un notevole progresso materiale visibile nelle realizzazioni avveniristiche e in stili di vita raffinati.

L'affermarsi del capitalismo, nuove teorie sociali, il desiderio di libertà e la richiesta di migliori condizioni di vita determinarono l'inizio della conflittualità sociale e di alcune guerre d'indipendenza, di cui l'Italia fu una delle protagoniste.


palazzo reale a Torino a inizi 1800

Il 19 ° secolo (1801-1900) è stato un periodo nella storia, segnata dal crollo della spagnola , portoghese , Primo e Secondo Impero francese , cinese , Sacro Romano e Mughal. Ciò ha spianato la strada per la crescente influenza dell'impero britannico , dell'Impero russo , dell'Impero tedesco , degli Stati Uniti e dell' Impero del Giappone , spronando i conflitti militari, ma anche i progressi nella scienza e nella esplorazione.Napoleone, Metternich, Bismark, Cavour ed altri furono i principali protagonisti della scena politica mentre Pasteur, Darwin, Laplace, Maxwell, Koch davano all'umanità scoperte mediche e scientifiche di enorme importanza. Inoltre filosofi, artisti, poeti, letterati esprimevano capolavori di grandissimo valore.

 

l'Europa nel 1870

Dopo la caduta dell' Impero francese e dei suoi alleati nelle guerre napoleoniche , l'impero britannico è diventata la principale potenza mondiale, controllando un quarto della popolazione mondiale e un quinto della superficie del mondo intero. Applicò la Pax Britannica , incoraggiò il commercio e combattè la dilagante pirateria . Il 19° secolo fu un periodo di invenzioni e scoperte, con sviluppi significativi nel campo della matematica, della fisica, chimica, biologia, elettricità e metallurgia che costituirono le basi per i progressi tecnologici del 20° secolo.  La rivoluzione industriale iniziò in Europa.  L' epoca vittoriana fu nota per l'impiego di bambini nelle fabbriche e nelle miniere.  In Giappone, dopo la Restaurazione Meiji , il Giappone  intraprese un programma di rapida modernizzazione. Poi il Giappone entrò in guerra contro la Cina, e vinse la prima guerra cino-giapponese .

palazzo reale di Schoenbrunn a Vienna

I progressi della medicina, la migliore comprensione dell'anatomia umana e la prevenzione delle malattie hanno avuto luogo nel 19° secolo, e sono stati in parte responsabili per accelerare rapidamente la crescita della popolazione nel mondo occidentale . La popolazione europea è raddoppiata nel corso del 19° secolo, da circa 200 milioni a più di 400 milioni di individui.  L'introduzione di ferrovie garantì il progresso più importante nel settore dei trasporti di terra, cambiando il modo in cui la gente viveva e spostava merci, e alimentando grandi urbanizzazione nei paesi di tutto il mondo. Numerose città nel mondo hanno superato il milione o più di abitanti durante questo secolo. Londra è stata trasformata nella più grande città e capitale dell'impero britannico. La sua popolazione è passata da 1 milione nel 1800 a quasi sette milioni un secolo più tardi. 

Le ultime zone inesplorate della Terra, comprese le vaste distese interne dell'Africa e dell'Asia, sono state scoperte nel corso di questo secolo, e ad eccezione delle zone estreme dell'Artico e dell'Antartide, mappe accurate e dettagliate del globo divennero disponibili dal 1890. Il liberalismo è diventato il preminente movimento di riforma in Europa. 

La schiavitù è stata notevolmente ridotta in tutto il mondo. Dopo il successo della rivolta degli schiavi ad Haiti , la Gran Bretagna costrinse i pirati a fermare la loro pratica di sequestro e riduzione in schiavitù, bandì la schiavitù in tutto il suo dominio , e pose fine con la sua marina al commercio degli schiavi .  Il primo impero ad abolire la schiavitù fu l'impero portoghese, seguito da Gran Bretagna, che lo fece nel 1834. L'America con l' Emendamento 13, a seguito della guerra civile, abolì la schiavitù nel 1865, e in Brasile la schiavitù fu abolita nel 1888. Allo stesso modo, la servitù della gleba fu abolita in Russia.

Il 19° secolo fu notevole nella formazione generalizzata di nuovi insediamenti che erano particolarmente diffusi in tutto il Nord America e Australasia, con una percentuale significativa di città più grandi nei due continenti. Nel 19° secolo circa 70 milioni di persone lasciarono l'Europa per emigrare nei nuovi paesi emergenti. 

Il 19° secolo ha visto anche la rapida creazione, lo sviluppo e la codifica di molti sport, in particolare in Gran Bretagna e negli Stati Uniti. Associazioni di calcio , rugby , baseball e molti altri sport si svilupparono nel corso del 19° secolo, mentre l'impero britannico ha facilitato la rapida diffusione di sport come il cricket in molte parti del mondo. Questo secolo segna anche la caduta dell' occupazione ottomana dei Balcani che ha portato alla creazione di Serbia , Bulgaria , Montenegro e Romania a seguito della seconda guerra russo-turca , che seguì la grande guerra di Crimea del 1855.

il "phaeton" carrozza fuori serie dell'epoca

Arte e Scienza hanno segnato progressi straordinari e punte di vera eccellenza. Basti pensare, solo in Italia, ai grandi poeti (Carducci, Leopardi, Pascoli, Prati, Foscolo etc) scultori (Bistolfi, Duprè, Marocchetti, etc), scrittori (Alfieri, Manzoni, De Amicis, etc) pittori (Fattori, Lega, Signorini, Induno etc), scienziati (Marconi, Avogadro, Meucci, etc),  e alle grandi scoperte (elettricità, telegrafo, telefono, motori, treni, mongolfiere etc) per comprendere l'eccezionale sviluppo della vita dell'uomo in questo secolo illuminato e illuminante.

Anche la moda fece significativi progressi come l'alimentazione, l'educazione, l'urbanistica, l'ingegneria, la medicina, l'assistenza (si pensi alla nascita della Croce Rossa) e molti altri settori della vita sociale che costituirono le pietre miliari per gli ulteriori progressi verificatisi nel secolo XX.