Costantino Nigra

Una Carriera Diplomatica straordinaria 

 

Caricatura  di Teja su "La strenna del Pasquino" con la dicitura:

Sa fare il diplomatico ed anche il ballerino; conoscitor del secolo coltiva il crinolino

 

 1851 (23 anni)

Entra come Volontario al Ministero degli Esteri a Torino

 1852

Segretario Particolare del Ministro Conte di Cavour

 1853

Applicato di 4° Classe (Dirigente del Ministero)

 1855 (27 anni)

Segretario e Capo Gabinetto di Cavour al Congresso di Parigi

 1856

Vice Console di 1° Classe

 1857

Segretario Particolare del Ministro degli Esteri Cavour

 1858

Segretario Generale al Convegno di Plombières

 1859

Console di 1° Classe

 1860 (32 anni)

Ministro Plenipotenziario a Parigi

 1861

Segretario Generale di Stato

 1862 – 1876

Ambasciatore d’Italia a Parigi

 1864

Firmatario per l’Italia della Convenzione del 15 settembre

 1869

Ministro Plenipotenziario per la Conferenza sulla Grecia

 1870-1876

Ministro Plenipotenziario a Parigi

 1874

Ministro Plenipotenziario per la Ratifica della Convenzione Monetaria

 1875

Ministro Plenipotenziario per la Conferenza Metrica Internazionale

 1876 – 1881

Ambasciatore d’Italia a Pietroburgo

 1882 - 1884

Ambasciatore d’Italia a Londra

 1884

Ambasciatore a Mosca per l’Incoronazione degli Imperatori

 1884

Ministro Plenipotenziario per la Conferenza sugli affari egiziani

 1885 – 1904

Ambasciatore d’Italia a Vienna

 1887

Ministro Plenipotenziario per le Proprietà Artistiche e Letterarie

 1890

Senatore del Regno d’Italia

 1899

Ministro Plenipotenziario alla Conferenza Internazionale per la Pace

 1904

Si ritira dalla Diplomazia